Tor des Geants®

Endurance Trail 330 km - 24000m D+11-18 Settembre 2016
Chiude in festa l’edizione del Tor des Géants® 2016

Chiude in festa l’edizione del Tor des Géants® 2016

Sab, 17/09/2016 - 19:31 -- Chiara Jaccod

Allo scadere delle 150 ore consentite dal regolamento, sono arrivati al traguardo, insieme, gli ultimi due dei 446 concorrenti (sui 770 al via) che hanno portato a termine la settima edizione del Tor des Géants®.

A unanimità di giudizi, la migliore di tutte, corsa e avventura sempre e ovunque sotto controllo.

I Giganti in questione sono Ana Bustamante, spagnola (il cui viso ha campeggiato a lungo sui manifesti ufficiali del Tor 2016) e Giorgio Manoni, italiano, o per essere precisi, un quarantacinquenne romano che vive a Londra. Ma che non esita a lasciare la City per correre sui sentieri valdostani godendosi il paesaggio senza fretta (era arrivato felicemente ultimo anche alla 90 km del Grand Trail di Courmayeur). Ana ha sottolineato la perfetta e ormai collaudata organizzazione della gara, e il fatto che il Tor resta impresso come un marchio (“mentre delle altre gare si può solo mantenere un buon ricordo”); Giorgio è rimasto colpito dalla gente delle valli, oltre che dei paesaggi (“viviamo nel Paese più bello del mondo e anche il Tor è un’occasione per rendersene conto”) e dalla internazionalità della gara. “Ho dormito sotto le pietre coi giapponesi, ho mangiato con gli spagnoli, ho brindato con i canadesi e camminato con i russi. Come a Londra, ma in un contesto molto migliore”.

Al traguardo anche tutti gli 11 “senatori” (trailers che hanno fatto tutte le edizioni del Tor) che erano al via e tra questi anche Jean Michel Touron che in meno di due mesi ha portato a termine quattro endurance trail per oltre un migliaio di chilometri percorsi.

Si chiude dunque qui, con un contorno di pubblico in festa davvero ricco, un’edizione che qualcuno ha definito “memorabile”, per il lotto dei partecipanti (70, alla fine i Paesi rappresentati), gli sponsor di qualità e soprattutto l’energia dei volontari (venuti anche dalla Cina), la collaborazione dei Comuni e l’imponente lavoro delle squadre di assistenza, capitanate dalle migliori guide alpine d’Italia. In casa Vda Trailers, a Tor ancora in corsa, sono già arrivate richieste di iscrizioni al prossimo anno ed e mail di volontari pronti a sottoscrivere la loro partecipazione.

La gara è stata seguita tramite facebook da un milione e 300 mila persone.

Domani, ore 11, festa e premiazione al centro polisportivo di Dolonne, dove tutto era cominciato sabato scorso con la consegna dei pettorali.

Tutti i video prodotti durante il Tor sono disponibili sulla pagina You Tube Tor des Géants®. Troverai le diverse play list tra cui gli highlights giornalieri, le interviste ai vincitori e tanti incontri avvenuti sui sentieri del Tor.