Tor des Geants®

Endurance Trail 330 km - 24000m D+ 8-15 Settembre 2019

Tor des Geants

10th Anniversary edition

330 km - 24000m D+

6-15 Settembre 2019

Webcam Courmayeur
Webcam Rifugio Bertone
Webcam Saint-Rhémy-en-Bosses
Webcam rifugio Coda

Questione di (cu)ore.

Sab, 15/09/2012 - 15:38 -- Luca Benedet

"La realtà è il cinque per cento della vita. L'uomo deve sognare per salvarsi." (W. B.)

Il Tor des Geants è reale, non c'è dubbio, ma quante "realtà" conoscete che portano in grembo il SOGNO? Il sogno, per la maggior parte dei partecipanti, è di farli tutti quei 330 km. E allora se davvero è come dice Walter, questi uomini sono più vicini alla salvezza, perchè il loro sogno è durato 3, 4, 5, 6 giorni. Quest'anno chi ha sognato più a lungo è stato Francis De Stefani, 66 anni. Ha sognato per 144 ore, 29 minuti e 43 secondi. Vederlo all'arrivo è stato emozionante. Gli scattai una foto pochi minuti prima della partenza ed ora eccolo lì, stanco, dolorante ma festeggiato da tutti, come se anche loro sapessero che è lui il più fortunato. Beati sogni. L'anno scorso tornando dall'Eroica scrissi un post sulla RICCHEZZA. Tornai da quell'esperienza arricchito, nello spirito. Dopo questi sei giorni la sensazione è la stessa. Ora non posso più nasconderlo, la partenza è stata vissuta da me con un pò di nervosismo, credo naturale, dovuto al fatto che non sapevo cosa mi aspettava. Ora lo so: una botta di vita, OSSIGENO. E' stata una settimana intensa, ricca, mai scontata, felice. Questi sei giorni mi hanno dato tanto, a livello umano prima di tutto, fotografico di conseguenza. Heart and truth, ovvero cuore e verità, sono anni che lo porto sulla pelle, quella macchina fotografica stilizzata, tra le due scritte, mai come in questi giorni quel tatuaggio è stato così VERO. Mentre scrivo ho gli occhi pieni di BELLEZZA. Gli atleti, i volontari, il pubblico, i rifugi, le basi vita, le albe, i tramonti, i posti nuovi e lo stupore di fronte a tanta meraviglia, la luce del tardo pomeriggio, autunnale, calda, la stanchezza, le frontali viste da lontano che come lucciole risalgono il pendio, prendono freddo, sorridono. Le lacrime. Il freddo. Le cazzate dette con gli amici e con gli atleti, atleti amici. Le birrette bevute alle basi vita, con l'immancabile pasta, i chilometri fatti in macchina, la compagnia degli amici, i post apprezzati, le foto commentate e i messaggi ricevuti. GRAZIE.

Follow the owl here: Encore Beauté.

L

post del blog

data/ora
Di Gioia e delle sue manifestazioni.

Quel poco che mancava venerdì è stato consumato. Ora è lunedì e il grande viaggio è finito da due giorni.

16/09/2013 13:21:49
L'arrivo

Ieri ho aspettato l'arrivo degli ultimi concorrenti, sono stati festeggiati come dei vincitori.

15/09/2013 22:41:05
Col de Malatrà.

Caro colle, era un anno che ti volevo vedere e ieri, finalmente, ce l'ho fatta.

14/09/2013 15:27:23
Bonatti

"Io chiedo a una scalata non solamente le difficoltà ma una bellezza di linee."

Walter Bonatti

14/09/2013 12:40:48
Giallo e blu.

Il giallo è il colore delle sacche che si portano dentro, per una settimana, l'essenziale per gli atleti.

14/09/2013 12:15:51
La Coumba Freida

Oggi giornata nella Valle del Gran San Bernardo, salgo al rifugio Champillon passando da Doues, conosco bene questi luoghi perché sono cresciuta...

14/09/2013 00:21:09
Bivacco Clermont e Col de Vessonaz.

Quello che leggerete ora l'ho scritto ieri notte poco prima di addormentarmi.

13/09/2013 14:21:12
Cuney

Cuney, dicevamo. 

13/09/2013 00:10:46
Cheneil, Valtournenche

Ieri notte sono salita a Bosses decisa a trovare Nerea Martinez, in questi giorni l'ho seguita spesso.

12/09/2013 15:06:48
Francesca.

Francesca Canepa ha vinto il Tor des Geants per la seconda volta di fila. L'articolo potrebbe finire qui.

12/09/2013 04:09:05