Tor des Geants®

Endurance Trail 330 km - 24000m D+ 8-15 Settembre 2019

Tor des Geants®

11a Edizione

330 km - 24000m D+

11-20 Settembre 2020

Webcam Courmayeur
Webcam Rifugio Bertone
Webcam Saint-Rhémy-en-Bosses
Webcam rifugio Coda

Rifugio Cunéy

“Lassù dove finisce la neve”

Altitudine: 2652 m
Indirizzo: Loc. Conca di Cuney, 11020 NUS
Periodo di apertura:  22-23.06; 30.06 / 16.09, week-end 21.09 / 07.10; altri periodi su richiesta  
Contatti: +39 0165.770049 / +39 333.7131809
rifugiocuney@libero.it
www.rifugiocuney.it

 

I rifugisti: Andrea e Fabrizio

Andrea Aguettaz e Fabrizio Lombard, entrambi classe 1980, entrambi di Nus. Grandi appassionati di tutti gli sport praticabili in montagna in ogni stagione, vi sapranno suggerire come vivere il Cuney al meglio.
“Abbiamo iniziato quest’avventura 3 anni fa. Ci tenevamo a far crescere il paese e fare qualcosa per far conoscere la zona. I momenti migliori in cui offre il meglio di sé? Di sicuro a giugno, quando si scioglie la neve, e a luglio in piena fioritura. E poi ogni sera d’estate si ripete un rito faunistico, che ogni volta è una sorpresa, tanto è magico: un branco di una trentina di stambecchi passano fieri accanto al rifugio. Ormai li aspettiamo per accarezzare la loro regalità con lo sguardo. È un po’ il nostro rito della sera. Lo condividiamo con i nostri ospiti. Stupore della natura.
D’inverno invece gestiamo un baretto sulle piste di fondo di Saint-Barthélemy, dove abbiamo tracciato dieci percorsi da gustare con le racchette da neve. Mai fermarsi, sempre in pista.”

 

Il Cuney

Cu ney: dove finisce la neve. Un luogo di contrasti, tra il bianco candido della neve e il verde, prima timido e poi sempre più rigoglioso, che prende il sopravvento da giugno. Ma Cunea è anche un fiorellino che cresce e la fa da padrone intorno al rifugio. Un nome per tutte le stagioni questo Cuney! Scegliete il senso che preferite, ma sempre di senso di gentilezza si tratta.
La storia del rifugio è antica. Il lontano 26 luglio 1659 viene ultimato il lavoro del santuario dedicato alla Madonna della Neve, a protezione del rifugio. Come due fratelli, sorgono uno affianco all’altro. Compagni d’intemperie e vive luci. Vicinissimi al rifugio, due specchi d’acqua alpini riflettono le cime dei monti intorno. Luoghi di immersione totale nella natura.

 

Action

L’escursione semplice dal rifugio alla Becca di Fontaney, quasi 3000 metri, vale assolutamente la pena, per il panorama mozzafiato sui quattro quattromila della Valle d’Aosta. Ci sono poi numerosi percorsi ad anello che passano dal rifugio, ideali come allenamento per escursioni più impegnative.
Per gli amanti dell’arrampicata: vicino al rifugio troneggia una piccola palestra di roccia, oltre a due pareti attrezzate con soste fisse sulla Becca del Merlo e sull’Ermite de Cuney, le montagne alle spalle del rifugio.

 

Le nostre specialità

“In cucina ci alterniamo, ma di certo i nostri piatti forti sono la polenta concia con lo spezzatino di cervo. Come dolce: le castagne calde con la panna, accompagnate da un sorso abbondante di genepy. Da gustare rigorosamente in compagnia”.

 

Appuntamenti e suggestioni estive

  • 5 agosto: Festa della Madonna della Neve.
  • 14 agosto: Processione al santuario.
  • Fine agosto: corsa podistica. 10 km, 1000 metri di dislivello, partenza da Lignan e arrivo al rifugio Cuney.