Tor des Geants®

Endurance Trail 330 km - 24000m D+ 8-15 Settembre 2019

Tor des Geants®

11a Edizione

330 km - 24000m D+

11-20 Settembre 2020

Webcam Courmayeur
Webcam Rifugio Bertone
Webcam Saint-Rhémy-en-Bosses
Webcam rifugio Coda

Al Jardin de l’Ange tutta l’emozione della vigilia

Sab, 07/09/2013 - 19:44 -- Visitatore (non verificato)

Jardin de l’Ange traboccante di pubblico, atleti e giornalisti da tutto il mondo per la consegna ufficiale dei pettorale agli atleti Top del Tor des Gèants® 2013. Oggi pomeriggio nel salotto di Courmayeur si è respirata l’atmosfera delle grandi occasioni e la tensione della vigilia di una gara temuta da tutti i concorrenti per la sua durezza. Volti tirati e bocche cucite tra gli atleti presenti. Poche le dichiarazioni rilasciate e zero pronostici.

Il campione spagnolo, Iker Karrera, indicato dai più come il favorito numero uno alla vittoria finale, non si è sbilanciato: “Tutti possono vincere questa gara che è imprevedibile. Fino all’ultimo metro bisognerà guardarsi alle spalle. Io sto bene, anche se sento tutta l’emozione della prima volta al Tor”. Chi invece conosce bene questa competizione è il suo connazionale, Oscar Perez, che quest’anno deve difendere il titolo conquistato nel 2012: “Ripetersi è sempre difficile. Le condizioni meteorologiche potrebbero condizionare la gara soprattutto nella prima parte del percorso”.

Molto emozionato anche Bruno Brunod, campione mondiale nello skyrunning negli anni ’90, alla sua prima esperienza su questa lunga distanza. Altro atleta valdostano favorito è Franco Collè che spera di migliorarsi rispetto allo scorso anno e di fare bella figura di fronte ai tanti amici che incontrerà lungo il percorso. Tra le donne Francesca Canepa, vincitrice nel 2012 confessa di sentire molto la pressione di questa gara: “Non amo essere la favorita perché non sono molto brava a gestire lo stress della vigilia. Spero di non avere problemi fisici”. Domani, alle ore 10.00, parte l’avventura.