Tor des Geants® - Tor des Glaciers - TOR130 - TOR30

Endurance Trail 450, 330, 130 e 30km 11-20 Settembre 2020

eXtraordinary

eXtreme

eXperience

Dietro le quinte del Tor des Géants®: i volontari

Gio, 29/08/2013 - 17:37 -- Visitatore (non verificato)

Il racconto di chi lavora dietro le quinte è appassionante. Piero Bordon, veterano del Tor fin dalla prima edizione, responsabile dei volontari, è un po’ il direttore d’orchestra. I “musicisti” vengono reclutati in ogni comune, sono persone che con entusiasmo si mettono a disposizione, seguendo anche le proprie inclinazioni. “C’è tutta la Valle d’Aosta dietro il Tor des Géants®” racconta Piero. “Cercavo un modo per continuare a vivere nell’ambiente della corsa  e ho trovato molto di più di quello che pensavo” confessa Riccardo Taolin, che ha seguito da volontario le prime tre edizioni. Daniele Mombelli ha ruolo delicato, quello di “scopa”. 

“Seguiamo gli ultimi concorrenti, tappa dopo tappa,  siamo i loro compagni di strada.” Sono sempre le scope ad assicurare che dopo il passaggio dei concorrenti la montagna riacquisti i suoi spazi: tolgono tutto, bandierine, materiali, resti di qualsiasi tipo. Chi invece attende i corridori nelle basi vita e nei vari punti ristoro assiste ad una sfilata continua di volti, persone, storie, immerso in una babele di lingue. Non importa la nazionalità o l’età degli atleti, le necessità sono le stesse per tutti: cibo, acqua, riposo, ma anche uno sguardo, un sorriso, una voce amica.

Vai alla pagina Facebook dei volontari del Tor des Géants