Tor des Geants®

Endurance Trail 330 km - 24000m D+ 8-15 Settembre 2019

Tor des Geants

10th Anniversary edition

330 km - 24000m D+

6-15 Settembre 2019

Webcam Courmayeur
Webcam Rifugio Bertone
Webcam Saint-Rhémy-en-Bosses
Webcam rifugio Coda

GTC si fa in tre!

Mar, 26/05/2015 - 16:11 -- Visitatore (non verificato)

A luglio la Valle d’Aosta diventa un inesauribile parco di allenamento (e di divertimento) per i trailers italiani e non solo. Chi vuol mettere alla prova la gamba sui sentieri del Tor des Geants®, chi vuole percorre i tratti ‘italiani’ del Giro del Monte Bianco chi semplicemente preferisce godersi, correndo, i panorami dalle alte quote. 

In calendario fra poco più di un mese (11/12 luglio) c’è un evento imperdibile che ripercorre queste vie-mito per tutti gli amanti della corsa in montagna. 

È il GranTrail Courmayeur che, quest’anno, s’è fatto in tre. Ovvero, oltre alle sue ormai tradizionali distanze di 60 e 90 chilometri, ne ha aggiunta una da 30 chilometri. Con gran parte dei tratti in Val Ferret, adatto a coloro che sono ancora fase di preparazione a gare più lunghe o che semplicemente preferiscono affrontare una distanza a loro più congeniale, correndo in quota ma senza eccessi di dislivelli e su quei sentieri particolarmente panoramici con le Grandes Jorasses sempre stampate a vista.

La partenza di questa gara è alle ore 11, il dislivello totale è di 2.000 metri, una parte dei quali all’inizio, per salire fino al rifugio Bertone, correre facilmente in quota su facile sentiero fino al rifugio Bonatti, il punto più lontano, salire sul Col Entre Deux Sauts e dal Col Sapin ridiscendere a Courmayeur, passando dalla baita del Curru e da La Suche. Il tutto nel tempo massimo di  8 ore.

Raddoppiano distanze, dislivelli e tempo massimo per la gara centrale, quella dei 60 chilometri. Si va nella parte opposta, in Val Veny, passando prima da Pré Saint Didier e la sua passerella sull’Orrido per poi portarsi nel vallone di Youla e facendo così al contrario uno dei primi tratti del Tor des Géants®, per raggiungere poi il Mont Fortin, il punto più alto del percorso, posto a 24° chilometro. Si parte alle 6 del mattino.

Infine il terzo trail, quello davvero ultra con i suoi 90 chilometri e i 6.000 metri di dislivello, che segue in pratica i due tracciati precedenti, ovvero i luoghi più affascinanti e panoramici della Val Ferret e della Val Veny. Da percorrere nel tempo massimo di 26 ore.

Per tutte le gare serve avere nello zaino il materiale obbligatorio, necessario per evitare soprattutto rischi dovuti alla salita in quota e ai cambi di clima e temperatura. Lungo il percorso ci saranno naturalmente punti di ristoro e, all’arrivo, anche un piatto caldo. 

Gran finale con premiazioni e ricchi premi, non solo per i tre sul podio ma anche da estrarre a sorte tra tutti i concorrenti. Quindi musica e grigliata finale. Gran festa, dunque, anche nel dopocorsa. 

Coloro che porteranno a termine la corsa più lunga potranno anche dormire nella struttura ricettiva.

Per saperne di più e per iscriversi: www.100x100trail.it