Tor des Geants®

Endurance Trail 330 km - 24000m D+ 8-15 Settembre 2019

Tor des Geants®

11a Edizione

330 km - 24000m D+

11-20 Settembre 2020

Webcam Courmayeur
Webcam Rifugio Bertone
Webcam Saint-Rhémy-en-Bosses
Webcam rifugio Coda

La festa del TOR X ​per la chiusura del decennale

Dom, 15/09/2019 - 19:29 -- motta.erica
Tantissima gente ha accolto, sabato, gli ultimi arrivi delle ultime tre gare del TOR X: una festa continua, iniziata prima delle 13 con i primi arrivi del TOR30 – Passage au Malatrà e proseguita fin dopo le 18 con la coda della gara corta, del Tor des Géants® e del Tor des Glaciers. Sono stati Anna Maria Corsico e Pierre-Hugues Faivre gli ultimi a tagliare il traguardo al Jardin de l’Ange. E poi la festa più grande, domenica 15 settembre, a mettere fine ai dieci lunghi giorni del decennale del TOR con le premiazioni.
“In questi giorni c’è stata sempre tantissima gente: alla partenza, sui sentieri, all'arrivo e alla premiazione”, ha dichiarato Alessandra Nicoletti, Presidente di VDA Trailers. “Tutto si è svolto nel miglior modo, a dimostrazione che i corridori sono sempre più preparati e consapevoli, e che la macchina organizzativa diventa sempre più efficiente. Un grande grazie a tutti quelli che hanno operato dietro le quinte per un decennale che rimarrà nel ricordo di tutti come l'edizione più bella”.

Tor des Géants®
L’edizione del decennale del TOR si è conclusa all’insegna di Oliviero Bosatelli, che ha conquistato il bis dopo la vittoria del 2016 in 72h37’13” ed affianca Franco Collé, unico uomo capace di vincere due TOR prima di Bosatelli. Bis anche per Silvia Ainhoa Trigueros Garrote, che fa il record con 85h23’15” ed eguaglia Lisa Borzani, Francesca Canepa e Anne Marie Gross a quota due TOR. In 565 sui 944 partenti hanno tagliato il traguardo di Courmayeur entro le 18 di sabato 14 settembre.

I premiati:
Assoluta donne
1° Trigueros Garrote Silvia Ainhoa - 3 days 13:23:15 - SPAIN
2° Pauly Jocelyne - 3 days 13:23:15 - FRANCE
3° Boggio Chiara - 4 days 00:55:05 – ITALY
4° Negra Elisabetta - 4 days 03:05:23 - ITALY
5° Niwa Kaori - 4 days 05:48:09 – JAPAN

Assoluta uomini
1° Bosatelli Oliviero - 3 days 00:37:13 – ITALY
2° Reynolds Galen - 3 days 05:06:12 - CANADA
3° Lantermino Danilo - 3 days 07:09:46 - ITALY
4° Erwee Tiaan - 3 days 08:18:24 – SOUTH AFRICA
5° Lukas Jens - 3 days 13:04:04 - GERMANY

Categoria Donne
SEN Paganelli Melissa - 4 days 04:20:25 - ITALY
V1 Pensa Patrizia - 4 days 04:11:52 – ITALY
V2 Spinks Nicky - 4 days 10:15:39 – UK
V3 Blanc Elisabeth - 5 days 08:40:04 - FRANCE

Categoria Uomini
SEN Manole Ionel Cristian - 3 days 13:35:45 – ROMANIA
V1 Arbizu Andueza Patxi - 3 days 13:41:05 – SPAIN
V2 Annovazzi Giancarlo e Cesare Clap - 4 days 01:46:00 - ITALY
V3 Piralla Pierluigi - 4 days 20:52:07 - ITALY

Tor des Glaciers
Una prova che aveva dell’impensabile, fino a qualche giorno fa. Luca Papi e Anouk Baars (e con loro gli altri 38 Argonauti giunti al traguardo) la hanno resa reale: Papi ha vinto la prima edizione del Tor des Glaciers, 450 km con 32.000 m di dislivello, in 134h10’01”, con la sudafricana Baars che si è aggiudicata la classifica femminile in 183h06’20”.

I premiati:
Assoluta donne
1° Anouk Baars - 183:06 - SOUTH AFRICA
2° Marina Plavan - 187:09 ITALY

Assoluta uomini
1° Luca Papi - 134:10 ITALY
2° Victor Richard - 139:46 – BELGIUM
3° Masahiro Ono - 140:22 – JAPAN
4° Dove Matt - 157:36 SOUTH AFRICA
5° Taro Kuchimi - 158:22 - JAPAN

Categoria Uomini
SEN Girgin Serkan - 168:13 – TURKEY
V1 Anderson John - 161:39 – USA
V2 Luca Guerini - 158:37 - ITALY

TOR130 – Tot Dret
Sono stati 199 i finishers del TOR130 – Tot Dret, con 223 atleti che, nel corso dei 130 km da Gressoney-Saint-Jean a Courmayeur, si sono ritirati o non hanno superato in tempo le barriere orarie in tempo. Giuliano Cavallo ha vinto in 23h01’25”, facendo registrare il record della manifestazione, mentre a vincere tra le donne è stata Marina Cugnetto in 28h53’46”.

 
I premiati:
Assoluta donne
1°Cugnetto Marina - 1 day 04:53:46 ITALY
2° Berna Marie - 1 day 07:07:20 – FRANCE
3° Williams Kaz - 1 day 08:22:44 – UK
4° Constantin Ana Cristina - 1 day 10:25:33 – ROMANIA
5° Shevchuk Alena - 1 day 13:34:05 - RUSSIA

Assoluta uomini
1° Cavallo Giuliano - 23:01:25 - ITALY
2° Bethaz Marco - 1 day 00:17:18 - ITALY
3° Dola Michael - 1 day 00:36:20 - ITALY
4° Reynaud Vivien - 1 day 01:45:04 - FRANCE
5° Vieira Nelson - 1 day 02:48:27 - PORTUGAL

Categoria Donne
SEN Costaz Romina - 1 day 16:29:06 - ITALY
V1 Thivolle Geraldine - 1 day 14:43:33 – FRANCE
V2 Anjo Akemi - 1 day 20:57:48 - JAPAN

Categoria Uomini
SEN Perolini Roberto - 1 day 03:00:08 ITALY
V1 Saulo Alberto - 1 day 02:48:34 - ITALY
V2 Bari Gianpiero - 1day 06:45:23 - ITALY
V3 Blanc Claude - 1 day 09:38:59 - FRANCE

TOR30 – Passage au Malatrà
402 finishers per la prima edizione del TOR30 – Passage au Malatrà, “sorella minore” delle gare del TOR X. A rispettare le previsioni della vigilia, abbassando nettamente il tempo previsto, è stato Davide Cheraz, vincitore in 2h52’. Con lui la prima a iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro è stata Tiffany England (4h15’).

 
I premiati:
Assoluta donne
1° England Tiffany - 4:15 - USA
2° Maltceva Mariia - 4:28 – RUSSIA
3° Forchthammer Ina - 4:29 - AUSTRIA
4°Katrin Bieler - 4:38 – ITALY
5° Stefania Rossi - 4:41 – ITALY

Assoluta uomini
1° Davide Cheraz - 2:52 – ITALY
2° Sebastien Poesy - 3:00- FRANCE
3° Kevin Houlné - 3:06 – FRANCE
4° Simone Truc - 3:12 – ITALY
5° Fabio Montanari - 3:16 - ITALY

Categoria Donne
SEN Geiger Séverine - 4:55 - ITALY
V1 Conti Samanta - 4:57 – ITALY
V2 Giuseppina Marconato - 4:48 – ITALY
V3 Fiorelli Christine - 6:01 - FRANCE

Categoria Uomini
SEN De Guio Federico Mattia - 3:21 – ITALY
V1 Fabio Fusco - 3:33 – ITALY
V2 Loris Vuillen - 3:28 – ITALY
V3 Ezio Scala - 4:24 – ITALY
V4 Gilbert Bombenger - 6:06 - FRANCE