Tor des Geants®

Endurance Trail 330 km - 24000m D+ 8-15 Settembre 2019

Tor des Geants

10th Anniversary edition

330 km - 24000m D+

6-15 Settembre 2019

Webcam Courmayeur
Webcam Rifugio Bertone
Webcam Saint-Rhémy-en-Bosses
Webcam rifugio Coda

OLIVIERO BOSATELLI VINCE IL TOR DES GÉANTS® 2016

Mer, 14/09/2016 - 14:52 -- Chiara Jaccod

Oli Bosa, come lo chiamano i suoi fans, al secolo Oliviero Bosatelli, ha infiammato il Tor e spento gli avversari. Del resto non poteva essere diversamente, per uno che fa il mestiere di Vigile del Fuoco. L’atleta, anzi, il Gigante, di Gandino, 25 km da Bergamo, ha messo il motore al massimo a Cogne, dopo 106 chilometri di gara, e non ha mai più scalato le marce. “Giù a manetta”, come dicono i suoi entusiasti colleghi di lavoro arrivati da Bergamo non a sirene spiegate ma quasi. Il quarantasettenne atleta lombardo (ribattezzato per l’occasione “Braccio di Ferro”) ha tagliato il traguardo, in via Roma, nel cuore di Courmayeur, da dove il Tor era partito domenica mattina alle 10, nel tempo complessivo di 75,10 ore. Niente male per coprire i 330 km del percorso e i 24 mila metri di dislivello positivo. Insomma, più che un caterpillar, una Formula 1.

Mentre scriviamo il più immediato concorrente candidato al secondo gradino del podio è ancora lontano, a circa 5 ore. Ma è tra i più applauditi, lo spagnolo Oscar Perez, che colleziona cosi il suo terzo posto di prima fila (una vittoria e due secondi posti). La Spagna ha mostrato simpatia e muscoli, considerando che tre spagnoli sono tra i primi cinque. Oltre a Perez, infatti, sono attesi al traguardo Julio Cernuda Aldecoa e Pablo Criado. E al sesto posto chi è previsto? Tutti in piedi e giù il cappello, perché si tratta di una donna, e che donna: Lisa Borzani, trentaseienne padovana, che inverte le posizioni di Perez, ovvero dopo i due secondi posti oggi, anche una vittoria.