Tor des Geants® - Tor des Glaciers - TOR130 - TOR30

Endurance Trail 450, 330, 130 e 30km 11-20 Settembre 2020

eXtraordinary

eXtreme

eXperience

Tutti sulla via del ritorno

Mer, 16/09/2015 - 09:48 -- Visitatore (non verificato)

Sono ormai tutti impegnati nella seconda parte del percorso i concorrenti del Tor des Géants 2015. Infatti da stamattina alle 6 sono iniziati i lavori di smantellamento della base vita di Donnas, quasi al giro di boa. Mentre le retrovie stanno salendo le ultime rampe verso il rifugio Coda per scendere dopo qualche ora alla base di Gressoney, il primo concorrente, Patrick Bohard, ha superato Ollomont, km 283,5, per affrontare il Col Champillon, a 2709 metri, prima di un lungo tratto in leggera discesa fino a Saint Rhémy en Bosses. Da lì la salita al Malatrà, a 2936 metri, la cima più alta del “ritorno” ma anche l’ultima, prima della discesa verso il Bonatti e il sentiero che costeggia la Val Veny, fino alla picchiata su Courmayeur.

Dal rifugio Cuney, km 256,7, alle ore 8,40 è invece uscita Denise Zimmermann, prima donna nella classifica volante. Piove lungo il percorso ma la neve indicata nelle previsioni meteo di ieri al momento non si è vista. Comunque il punto più elevato del percorso è già sotto l’occhio attento della squadra della sicurezza, la stessa che aveva fatto un lavoro definito “perfetto” per sistemare il sentiero innevato del Col Loson, a quasi 3300 metri.

 

Foto: Stefano Jeantet