Tor des Geants®

Endurance Trail 330 km - 24000m D+ 8-15 Settembre 2019

Tor des Geants

10th Anniversary edition

330 km - 24000m D+

6-15 Settembre 2019

Webcam Courmayeur
Webcam Rifugio Bertone
Webcam Saint-Rhémy-en-Bosses
Webcam rifugio Coda

Rifugio Gran Tournalin

“Quando l’ospitalità
scorre nelle vene”

 

Altitudine: 2535 m
Indirizzo: Loc. Alpe Tournalin Superiore - 11020 AYAS
Periodo di apertura: 9 giugno – 23 settembre
Contatti: 0125.307003 – 338.5050545
giuseppe.merlet@libero.it
www.rifugiograndtournalin.com

 
I rifugisti: Giuseppe Merlet e la moglie

Giuseppe, classe 1969, è colui che custodisce e gestisce dal 2006 il rifugio di famiglia.
Costruito nel 1994 dai Becquet, la famiglia di mia moglie, abbiamo sempre amato questo luogo. Per noi è sempre stata ‘casa’. Sia io che mia moglie arriviamo da famiglie di ristoratori, da sempre. È nostro anche un albergo in ristrutturazione a Champoluc e d’inverno, per passione, gestisco le piste di fondo di Ayas.
Pensare di trasformare il Torurnalin in un ‘rifugio ecologico’ è una bella meta: abbiamo iniziato installando pannelli fotovoltaici, una termo-cucina a legna per produrre acqua calda e organizzato la raccolta differenziata. Un passo alla volta, per rendere sempre più piacevole il soggiorno dei nostri ospiti”.
Chi meglio di Giuseppe e la sua famiglia, con l’ospitalità nel sangue, sapranno coccolarvi e farvi sentire a Casa? Un vallone incontaminato, habitat di camosci e stambecchi, vi attende.

 

Il Tournalin

Edward Wimper lo cita nei suoi libri, come il più bel belvedere e punto d’osservazione sull’ascesa al Cervino. Il rifugio, su tre piani, in rame e pietra, è a quota 2600 m, nella conca erbosa dell’Alpe di Tournalin superiore, da cui prende il nome.
Il momento migliore per godere il paesaggio è certamente luglio, per la magnifica fioritura, e settembre, per il cielo terso e la luce limpida e cristallina.
L’accesso al rifugio è facile, particolarmente adatto ai bambini e in mountain bike. Può essere: posto tappa per l’Alta Via n°1 della Valle d’Aosta, per facili escursioni, oppure meta per un pranzo tipico o una serata in rifugio con la famiglia o gli amici.

 

Action

Circuito dei 4 rifugi: per proporre un trekking nuovo e diverso alla scoperta della montagna ai piedi del massiccio del Monte Rosa, nasce questo percorso, in collaborazione con le Guide escursionistiche e naturalistiche Sac à Dos.
Si sviluppa in cinque giorni, attraverso la Valle di Gressoney e la Valle d’Ayas, con cena e pernottamento nei quattro rifugi disseminati lungo il percorso, dove apprezzare la cucina tradizionale e i vini DOC valdostani.
Circuito dei 5 rifugi: per gli amanti della natura, si parte dalla Valtournenche, si attraversa la Val d’Ayas per raggiungere la Valle di Gressoney, all’ombra dei massicci del Cervino e del Monte Rosa. Il tour si sviluppa su 6 giorni, andando a toccare cinque diversi rifugi.

 

Le nostre specialità

“Decisamente la carne alla carbonada, cotta nel vino rosso valdostano, accompagnata con polenta concia con Fontina e burro d’alpeggio. Oltre al rifugio, gestiamo gli alpeggi vicini, nei quali sto iniziando ad avviare, piano piano, con l’aiuto di mio figlio, una nostra produzione a ‘chilometro zero’.

 

Appuntamenti e suggestioni estative

  • Per tutta l’estate: corsi d’arrampicata di 3 giorni per i bambini, organizzati in collaborazione con la Società Guide di Champoluc.
  • Settembre:  il passaggio del Tor des Géants è una grande festa. Il rifugio si popola di aiutanti e di ospiti di tante nazionalità.