Tor des Geants®

Endurance Trail 330 km - 24000m D+ 8-15 Settembre 2019

Tor des Geants®

11a Edizione

330 km - 24000m D+

11-20 Settembre 2020

Webcam Courmayeur
Webcam Rifugio Bertone
Webcam Saint-Rhémy-en-Bosses
Webcam rifugio Coda

Rifugio Vieux Crest

“Fuori dai rumori,
lungo la strada ombrosa
tra i rascard”

 
Altitudine: 1935 m
Indirizzo: Fraz. Crest - 11020 AYAS 
Periodo di apertura: 15 giugno – 15 settembre
Contatti: +39 0125.307983 / + 39 339 1296345
www.refugevieuxcrest.com
vieuxcrest@libero.it
 
 
Il rifugista: Sarah Fosson

“Quando nella notte, all'improvviso, ti appare una luce, là c'è un Rifugio. Se poi sei in un piccolo villaggio alpino, di poche baite, strette l’una all'altra, quel rifugio potrebbe essere il Vieux Crest”.
Così al gestore,  Giacomo, piace descrivere l’arrivo al suo ‘eremo’.
“Non sarai mai un cliente, ma un ospite gradito, alla ricerca di un luogo diverso, accogliente e a tratti goliardico”.

Giacomo è giovane, ha appena superato i trent'anni, ex alpinista, grande appassionato di montagna 'vissuta'. Ligure d'origine e valdostano d'adozione. Chef, a 22 anni ha acquistato una baita sulle piste. Da allora l'ha fatta crescere fino a trasformarla in quello che oggi è il Rifugio Belvedere. Non contento, dal 2012 gestisce anche il Rifugio Crest, con grande passione e con l'indispensabile aiuto della moglie Lara.
Energetici e appassionati: la ricetta giusta per creare il giusto clima d'accoglienza.
 

Il Vieux Crest

Sul pendio che declina verso Champoluc, offre una vista particolarmente suggestiva sulla vallata sottostante. Raggiungibile dalla piccola strada ombrosa tra i rascard, il rifugio ha sette stanze, da quattro a otto letti. Un ambiente intimo e caratteristico.
E' situato nell'antico villaggio Walser del Crest, poco lontano dalla stazione di arrivo dell'omonima funivia, nel comprensorio sciistico Monterosa-Ski (è aperto anche nel periodo invernale). Ricavato restaurando un antico fabbricato cinquecentesco, merita una visita anche solo per ammirarne la struttura. C’è anche un antico forno comune, all'ingresso del paese.

 
Action

Può essere punto di partenza per escursioni nella zona del vallone del Pinter (tra cui l’ascesa alla Testa Grigia e ai Laghi del Pinter e Perrin) o tappa di percorsi che collegano i valloni e i villaggi Walser di Mascognaz e di Resy (Vallone della Bettaforca) o, attraverso il Colle del Pinter, la Valle di Gressoney.
Ideale per gli escursionisti e gli alpinisti, può ospitare piccoli gruppi sportivi e cral: per lo sci in inverno, per il judo e anche semplicemente per le escursioni estive.

Le specialità

Il pane, la pasta e i dolci che gusterete qui, sono rigorosamente fatti in casa.

Ma le specialià restano la grappa e il liquore all'achillea (camomilla di montagna) prodotti dalla sapienza e dalle esperte mani di Lara, la moglie di Giacomo. Sono da gustare da soli, per assaporarne il delicato aroma, oppure accompagnati dai dolci con la speciale marmellata di miele e vaniglia, sempre 'Made for Crest' da Lara.

Se invece volete trascorrere un Capodanno indimenticabile, all'insegna di una cucina di gran qualità, Giacomo vi invita al Belvedere: per l'occasione del veglione di fine anno, crea dei piatti unici, ispirati alla tradizione alpina, senza poi ripeterli mai più. Un'esperienza davvero unica.